Nonni e nipoti

Gli studenti del Ginnasio sloveno di Capodistria e del Ginnasio italiano Gian Rinaldo Carli insegnano agli over 55 navigare in internet, sfogliare i giornali on line , fare acquisti sul web e utilizzare tanti altri servizi telematici.

Nel giugno 2008 l’Università popolare di Capodistria ha iniziato un progetto denominato “Nonni e nipoti” che viene realizzato assieme a sei partner che si occupano dell’istruzione degli adulti.

Nell’area costiera nel progetto sono inclusi gli studenti dei ginnasi sloveno e italiano, che hanno assunto il ruolo di insegnanti. Il loro compito è di svelare agli over 55 i segreti del computer, di aiutarli ad accedere alla rete, spiegare come utilizzare i servizi on line, come comunicare tramite posta elettronica. Le lezioni si svolgono in sloveno e italiano. Anche il materiale didattico e i siti sono in entrambi le lingue ufficiali usate nell’area costiera della Slovenia.
Prima del corso esperti pedagoghi e tecnici informatici abilitano gli studenti all’insegnamento degli adulti. Gli studenti seguono dei laboratori per apprendere le tecniche d’insegnamento degli adulti.
Seguono poi le ore di lezioni individuali nelle quali gli studenti imparano ai senior accedere ai musei virtuli, acquistare via internet, sfogliare i giornali telematici, conoscere cosa succede nel Capodistriano. I senior apprendono come acquistare in rete un biglietto per uno spettacolo o persino un biglietto d’aereo stando tranquillamente seduti nella poltrona di casa. I ritmi d’apprendimento sono adeguati alle capacità dei senior che eseguono da soli gli esercizi oppure nel Centro per l’apprendimento autonomo. Qui possono usufrire dell’aiuto del personale specializzato.
I ragazzi che insegnano sono seguiti da due mentori, un pedagogo ed un esperto d’informatica. Le lezioni vengono eseguite nel Centro per l’apprendimento autonomo oppure nei Punti d’apprendimento permanente. Per gli appartenenti alla comunità nazionale italiana le lezioni sono in italiano.
Lo scopo del progetto è quello di migliorare le conoscenze informatiche degli over 55 consentendo loro un più efficace inserimento nella società informatica.
Di notevole importanza è anche il concetto del lavoro volontario dei giovani e della convivenza tra generazioni.
Crediamo che la società informatica possa essere un ponte che avvicina le generazioni. Infatti i giovani aiutano gli anziani a stare al passo con i tempi sfruttando il mezzo che meglio conoscono – il computer.
Nell’ambito del progetto, oltre al manuale contenente dei pratici consigli didattici per gli studenti-professori ed il manuale per i senior studenti, sono state realizzate anche pagine web in sloveno e italiano. Li potete consultare cliccando sui seguenti link: E-stari starši in vnuki (in sloveno) oppure  E-nonni e nipoti (in italiano)
La realizzazione di questo progetto e dei relativi materiali didattici è stata resa possibile dal Ministero per l’istruzione e lo sport e l’Unione europea tramite il Fondo sociale europeo.

Consultate i materiali didattici telematici dei partner:
Ljudska univerza Jesenice, Ljudska univerza Kočevje, Ljudska univerza Ptuj, RIC Novo mesto, Ljudska univerza Slovenska Bistrica, Agora d.o.o.